Published on Febbraio 9th, 2017 | by Staff

0

I benefici dell’olio di dattero sui capelli

Proprio come altri oli vegetali, anche l’olio di dattero supera la semplice applicazione sulla pelle, rendendosi particolarmente utile anche per la cura del cuoio capelluto e per la necessaria azione di rinforzo sulla fibra dei capelli. Grazie alle sue forti caratteristiche anti-infiammatorie, infatti, l’olio di dattero può essere utilizzato per curare fastidiosi problemi come la psoriasi, i danni provocati dalle infestazioni di parassiti e, ovviamente, tutte le conseguenze portate ai capelli dagli agenti patogeni presenti nell’aria. E bastano solo poche gocce per portare questi benefici dato che, oltre che di qualità, quest’olio vegetale è anche molto concentrato e potente. Vediamo insieme tutti i benefici dell’olio di dattero sui capelli.

Una utilissima protezione estiva

L’olio di dattero è innanzitutto un prodotto particolarmente indicato per la protezione dei capelli, quando esposti a venti di scirocco e ad elementi molto dannosi come ad esempio la salsedine ed il cloro. In altre parole, è un olio vegetale davvero formidabile quando si avvicina l’estate, ed è anche facilissimo da utilizzare: basta applicarne poche gocce sul cuoio capelluto, subito dopo lo shampoo. Così facendo il capello resterà sempre lucido e forte, grazie all’azione protettiva dell’olio di dattero che, occorre ricordarlo, viene facilmente assimilato dalla cute senza per questo ungere la chioma. Infine, l’olio di dattero crea anche una pellicola protettiva che permette di utilizzare le tinture, le cere ed i gel senza indebolire il capello.

La sua azione rigenerante e idratante

Grazie alla presenza del saponine, l’olio di dattero possiede una grande capacità rigenerante, che è possibile sfruttare non solo per riparare la cute, ma anche per rinforzare le fibre dei capelli. Inoltre, quest’olio vegetale dimostra di essere una soluzione molto efficace sia per i capelli secchi che per quelli grassi: contrariamente ad altri oli vegetali, infatti, l’olio di dattero non fa alcuna distinzione in questo senso. Il merito di ciò va anche alla presenza dei flavonoidi: sostanze anti-ossidanti che permettono al capello di mantenere una struttura cellulare forte e sana, e dunque un aspetto sempre fluente e luminoso. Non è un caso che, dopo poche applicazioni dell’olio di dattero, risulti molto più semplice pettinare la propria chioma.


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑